Ludus
Scuola d'Infanzia Paritaria

Ludoteca, Baby parking, Doposcuola

  • Scuola d'Infanzia Paritaria Ludus
  • Scuola d'Infanzia Paritaria Ludus
  • Scuola d'Infanzia Paritaria Ludus
  • Scuola d'Infanzia Paritaria Ludus

Ampliamento dell'offerta formativa - I progetti

frutta

Oltre al curricolo obbligatorio, la Scuola dell’Infanzia “LuduS” offre ulteriori possibilità di arricchimento dell’offerta formativa come segno di ulteriore identità didattica e culturale.

“Impariamo l'inglese con Billy Joe!”

Progetto di approccio alla lingua inglese
OBIETTIVO: Sensibilizzare precocemente il bambino alla conoscenza della lingua straniera sin dalla scuola dell’Infanzia, favorendo l’acquisizione di L2.
METODOLOGIA: insegnamento nella dimensione ludico-narrativa attraverso un “personaggio” inventato, tramite il gioco, l’animazione, attività manipolative, motorie, gestuali, musicali ed informatiche.
Durata del corso: da novembre a maggio con frequenza settimanale per un totale di 26 lezioni
Conclusione del corso: Recita riepilogativa in presenza dei genitori
I progetti-laboratorio si identificano come ulteriori spazi di esperienze: qui si concretizzano percorsi progettati, si sviluppano attività che riguardano il fare e il conoscere.
I laboratori sono una risposta ai nuovi bisogni dell'infanzia offrendo al bambino, attraverso la sperimentazione, la ricerca in modo diretto e immediato, la possibilità di essere soggetto attivo e di costruire da sé un proprio bagaglio di attività.
La partecipazione dei bambini ai laboratori è a rotazione per gruppi omogenei di età. Vengono attivati annualmente, presentati sotto forma di progetto che viene sviluppato durante l’intero anno scolastico con specifici approfondimenti scanditi mensilmente.

I progetti vertono su svariati temi, tra cui:
natura • tradizioni • multicultura • artistico-creativo • costruttivo • linguistico • informatica • di cucina • canto • danza • racconto e drammatizzazione • psico-motricità • economia domestica • educazione stradale • educazione civica • ecologia • ecc..

"Le Petit Prince" pour les enfants!

La meravigliosa storia del Piccolo Principe riadattata per i bambini dai 3 ai 5 anni

I progetti-laboratorio si identificano come ulteriori spazi di esperienze: qui si concretizzano percorsi progettati, si sviluppano attività che riguardano il fare e il conoscere.

I laboratori sono una risposta ai nuovi bisogni dell'infanzia offrendo al bambino, attraverso la sperimentazione, la ricerca in modo diretto e immediato, la possibilità di essere soggetto attivo e di costruire da sé un proprio bagaglio di attività.

La partecipazione dei bambini ai laboratori è a rotazione per gruppi omogenei di età. Vengono attivati annualmente, presentati sotto forma di progetto che viene sviluppato durante l’intero anno scolastico con specifici approfondimenti scanditi mensilmente.

I progetti vertono su svariati temi, tra cui:

natura • tradizioni • multicultura • artistico-creativo • costruttivo • linguistico • informatica • di cucina • canto • danza • racconto e drammatizzazione • psico-motricità • economia domestica • educazione stradale • educazione civica • ecologia • ecc..

Progetto Psicomotricità

Quest’anno per la prima volta, e negli anni a venire, intraprenderemo un percorso finalizzato alla valorizzazione dell’attività psico-motoria, quale disciplina attuata in relazione ad uno dei campi d'esperienza: il corpo in movimento (identità, autonomia, salute).

Il termine "Psicomotricità" fa riferimento ad un insieme di pratiche che utilizzano come principale strumento soprattutto il gioco del movimento per accompagnare ed aiutare l'evoluzione e lo sviluppo della personalità, intesa come unità di corpo, mente ed emozione, nelle diverse fasi della crescita. Le ricerche compiute in tale campo da psicologi e pedagogisti hanno dimostrato che l’attività Fisica e l’attività motoria in genere costituiscono aspetti insostituibili nello sviluppo della psiche del bambino.

Non bisogna dimenticare che la conoscenza del mondo ed i rapporti con gli altri si manifestano nel bambino attraverso il corpo ed il movimento. Il progetto portato avanti dalla LuduS, in convenzione con un’associazione fermamente rinomata nel settore delle attività sportive didattiche, consiste nell’organizzazione di corsi di psicomotricità della durata di otto mesi, con delle lezioni bisettimanali, svolte da tutor specializzati presso la sede della LuduS.

Gli operatori dell’Associazione sportiva, validi esperti nel ramo specifico, collaborano con gli insegnanti curricolari nelle ore programmate per le esercitazioni. Tali esercitazioni, che la stessa Associazione s’incarica di organizzare, creando dei momenti di aggregazione con alunni di diversi Istituti aderenti, sono finalizzate alla preparazione degli allievi a partecipare alle GARE OLIMPICHE di fine anno: Gare di atletica leggera,giochi di squadra e saggi.

Apri la vetrina

Progetto Drammatizzazione

Scuola e ludoteca TEATRANDO. Questo progetto viene riproposto ogni anno in occasione delle festività natalizie ed a chiusura anno scolastico. Il teatro è infatti un mezzo efficace per fare esprimere ai bambini il loro mondo fantastico, per esternare le proprie emozioni, le proprie sensazioni, per interagire con esse e con il mondo circostante.

Il gioco simbolico-psicomotorio, il mimo, ladrammatizzazione, la gestualità e la manipolazione di materiali per costruire scenografie, maschere, burattini, costumi... diventano un potente mezzo mediatico tra fantasia e realtà e portano il bambino a condividere il gioco, a gestire ruoli e parti e a rispettare gli altri nella condivisione delle regole del lavoro di gruppo.

Apri la vetrina

Progetto Natura

“Oggi cucino io: Dall’orto alla... cucina” – “Raccogliamo tanti fiori”

Il giardino della ludoteca nei suoi vari angoli ha uno spazio dedicato alla sperimentazione naturalistica: orto, giardino fiorito, uccelli, farfalle e coccinelle.

Riteniamo che la bellezza dei fiori con i suoi colori, tonalità e forme geometriche svariate sia in grado di incantare, per qualche istante la sensibili dei bambini al fascino della natura, e qui in quest’oasi, ancora richiama il volo di insetti, farfalle e coccinelle.

In questo contesto le attività legate al giardino ed all’orto si identificano come avvio, tramite la sperimentazione diretta del bambino, al concetto di ciclo biologico (semina, nascita, nutrimento, crescita, maturazione, raccolta del prodotto) all’incanto della bellezza della natura ed alla consapevolezza sulla provenienza dei cibi.

La raccolta degli ortaggi e la preparazione dei cibi, inoltre, educano il bambino a una corretta alimentazione.

La preparazione e la cottura dei cibi da parte di essi sarà uno stimolo per far assaporare alimenti, importantissimi per uno sviluppo armonico, che non sempre sono disposti ad assumere.

Apri la vetrina

Progetto: Sicilia da Mangiare (Tradizioni)

LUDUS LO SCIACCIAPENSIERI ha accompagnato i suoi bambini attraverso la scoperta della SICILIA, tramite laboratori di educazione alimentare atti alla presentazione di alcuni prodotti della nostra terra, quali:la frutta, gli ortaggi, i cereali, il latte.

Laboratori volti alla conoscenza delle nostre tradizioni culinarie, che costituiscono un ricco patrimonio enogastronomico di tipicità e genuinità da conoscere e sostenere. In questo contesto si sviluppa l’impegno all’educazione alimentare, intesa come occasione di approfondimento culturale, conoscenza del territorio, educazione al benessere e consapevolezza nella scelta degli alimenti. Il progetto è stato volto ad impartire ai bambini i principi legati ad una sana e corretta alimentazione, stimolando in loro una coscienza critica che consenta di adottare scelte idonee al mantenimento della salute e del benessere del corpo.

Il progetto, utilizzando un linguaggio ludico, tratta della nutrizione non soltanto come fonte di benessere e salute, ma anche come elemento che distingue gli stili di vita. L’impegno a far avvicinare gli allievi ad un aspetto di tale importanza nella nostra quotidianità, si è sviluppato tramite percorsi didattici motivanti e metodologie esperienziali coinvolgenti, che hanno scandito i diversi periodi dell’anno scolastico 2009/2010, tramite la preparazione e degustazione di alcuni dei nostri piatti tipici.

In particolare il progetto si è articolato in otto laboratori mensili, come di seguito illustrato, supportato da una documentazione fotografica comprovante il coinvolgimento attivo dei bambini:

OTTOBRE: DALL’ UVA AL VINO

NOVEMBRE: DALLE MANDORLE ALLA FRUTTA MARTORANA

DICEMBRE: I DOLCI NATALIZI : marmellate e biscotti (VUCCIDDATI)

GENNAIO: DALL’ARANCIA AL SUCCO

FEBBRAIO: I CANNOLI, dalla ricotta al dolce

MARZO: IL PUPO CON L’UOVO (U PUPU CU L’OVA)

APRILE: DAI CECI ALLE PANELLE

MAGGIO: DALLA FARINA AL PANE

Apri la vetrina

Ogni Mese Ha Il Suo Animale (Scopriamo La Natura)

Attraverso questo progetto LuduS ha presentato e fatto conoscere ai suoi bambini gli animali del mondo, associandoli, in base alle loro caratteristiche, ai luoghi d’origine ed ai mesi dell’anno.

Ogni mese è stato presentato un animale approfondendo alcuni punti fondamentali: chi è; com’è fatto; quali caratteristiche ha; ascolto di come si esprime e comunica; cosa mangia; dove vive.

L’attività, svolta tramite la realizzazione di “modellini” dell’animale stesso da parte dei bambini, ha raggiunto come obiettivi: la discriminazione dell’animale in oggetto; lo sviluppo delle capacità d’ascolto, delle capacità oculo-manuali, delle capacità grafico-pittoriche, dellecapacità mnemoniche.

Apri la vetrina

Il Giro del Mondo in 270 Giorni (Multiculturalità E Intercultura)

LA MULTICULTURALITÀ VERSO L’INTERCULTURA

Il ruolo essenziale della nostra scuola, in cui accanto ai compagni italiani siedono e potranno sedere alunni provenienti o originari da paesi stranieri, è quello di costituire luogo di mediazione fra queste diversità, cercando di creare dalla coesistenza delle varie culture una società armoniosa, arricchita dal rispetto reciproco delle identità, prevedendo un rilancio di valori come la pace, la solidarietà, il rifiuto del razzismo.

Una significativa esperienza che ci ha accompagnati durante l’intero anno scolastico, i cui scopi perseguiti per realizzare questo progetto, consistevano nel far maturare nei nostri piccoli la consapevolezza dell’esistenza del mondo, introducendo il concetto di una entità fisica vasta e diversificata in cui coesistono popolazioni con diverse caratteristiche, e far conoscere mese per mese la diversità culturale dei popoli intesa come diversità di genere, etnia, religione, credenze usi e costumi.

I vari momenti didattici, scanditi mensilmente, hanno fatto “viaggiare” i nostri esploratori, realizzando ad ogni tappa del percorso dei “modellini” rappresentativi del luogo visitato.

Il progetto è iniziato dalla nostra Palermo, con la visita presso uno dei musei dei “Pupi” e la visione a teatro di uno spettacolo dei pupi. A seguire la visita presso svariate parti del mondo, e la messa in scena due spettacoli presso il teatro della scuola, rappresentati dai nostri bambini, in occasione della recita di Natale, per tornare alla fine del viaggio nella nostra Sicilia, con lospettacolo teatrale di canto e ballo popolare(canzoni siciliane e tarantella).

Apri la vetrina

Progetto Il Cantastorie
(Racconto E Drammatizzazione)

Quest’anno verrà affrontato il tema delle favole, creando un progetto che ci accompagnerà per tutto l’anno scolastico. Ogni mese verrà approfondita una favola e valorizzata la sua morale come strumento educativo.

Per ogni mese, dopo aver fatto conoscere la fiaba tramite la lettura e le immagini dal libro, si alterneranno: il racconto animato con marionette, la visione di fiabe animate in dvd, la visione di una rappresentazione teatrale presso uno dei teatri convenzionati con la nostra struttura, e due spettacoli teatrali rappresentati dai nostri bambini in occasione della recita di Natale(Lo schiaccianoci – balletto con musiche diTchaikovsky) e di fine anno(Pinocchio-recita).

La favola, da noi considerata uno strumento pedagogicoefficace per educare i nostri bambini nel loro percorso di sviluppo ai valori, utilizzata come mezzo per comprendere il significato della realtà.

La favola aiuta il bambino a:

  • coinvolgere la sua sfera emotiva e conoscitiva;
  • affrontare le difficoltà della vita di tutti i giorni;
  • conoscere i modelli negativi;
  • controllare i pensieri distruttivi ed aggressivi;
  • potenziare la creatività espressiva;
  • superare le proprie ansie e paure attraverso l’identificazione dei personaggi.
Apri la vetrina
SCUOLA MATERNA LUDUS | 9, Via Petralia Sottana - 90135 Palermo (PA) - Italia | P.I. 05994700820 | Tel. +39 091 2738759 | infoludus@alice.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy